Siamo noi...le rockstar d`Europa siamo noi!

Fonte: eurofestivalnews.com



L’Italia ha vinto la 65° edizione dell’Eurovision Song Contest con “Zitti e Buoni” dei Måneskin con 524 punti. Un trionfo reso possibile grazie ai voti del pubblico di tutta Europa mentre le giurie erano state meno generose relegando l’Italia al 4° posto.

Guardando la parte nobile della classifica non possiamo che guardare con soddisfazione ai 25 punti che separano Italia e Francia. Si tratta del secondo minor distacco dal 2016 quando l’Australia perse la competizione per soli 23 punti. Due anni fa a Tel Aviv Mahmood fu secondo per 26 lunghezze. In fondo alla classifica spicca invece lo “0” all’ultimo posto del Regno Unito: è il primo punteggio “nullo” nella storia dell’Eurovision da quando è stato introdotto il nuovo sistema di punteggio nel 2016. Un altro grande flop è quello di San Marino (20°, 50 punti) dato alla vigilia come sicuro Top10 non è riuscito nemmeno a migliorare il 19° posto di Serhat nel 2019 (77 punti). Il tutto considerando il grandissimo impegno profuso con il coinvolgimento di Flo Rida. Peggior risultato dal 2013 invece per la Svezia con il 14° posto di Tusse. Classifica finale Eurovision 2021

  1. ITALIA – Måneskin – “Zitti e Buoni” – 524 punti

  2. Francia – Barbara Pravi – “Voila” – 499 punti

  3. Svizzera – Gjon’s Tears – “Tout l’Univers” – 432 punti

  4. Islanda – Dadi og Gagnamagnid – “10 Years” – 378 punti

  5. Ucraina – Go_A – “Shum” – 364 punti

  6. Finlandia – Blind Channel – “Dark Side” – 301 punti

  7. Malta – Destiny – “Je Me Casse” – 255 punti

  8. Lituania – The Roop – “Discoteque” – 220 punti

  9. Russia – Manizha – “Russian Woman” – 204 punti

  10. Grecia – Stefania – “Last Dance” – 170 punti

  11. Bulgaria – Victoria – “Growing Up Is Getting Old” – 170 punti

  12. Portogallo – The Black Mamba – “Love Is On My Side” – 153 punti

  13. Moldavia – Natalia Gordienko – “Sugar” – 115 punti

  14. Svezia – Tusse – “Voices” – 109 punti

  15. Serbia – Hurricane – “Loco Loco” – 102 punti

  16. Cipro – Elena Tsagrinou – “El Diablo” – 94 punti

  17. Israele – Eden Alene – “Set Me Free” – 93 punti

  18. Norvegia – TIX – “Fallen Angel” – 75 punti

  19. Belgio – Hooverphonic – “The Wrong Place” – 74 punti

  20. Azerbaigian – Efendi – “Mata Hari” – 65 punti

  21. Albania – Anxhela Persisteri – “Karma” – 57 punti

  22. San Marino – Senhit – “Adrenalina” – 50 punti

  23. Paesi Bassi – Jeangu Macrooy – “Birth Of A New Age” – 11 punti

  24. Spagna – Blas Canto – “Voy a Quedarme” – 6 punti

  25. Germania – Jendrik – “I Don’t Feel Hate” – 3 punti

  26. Regno Unito – James Newman – “Embers” – 0 punti

Classifica giurie Eurovision 2021 La classifica corta ha giocato a favore dei nostri portabandiera con Svizzera e Francia che hanno ottenuto più “douze points”: 8. Il doppio rispetto a quelli ricevuti da Italia e Malta (4). Si arricchisce di un nuovo capitolo lo scambio di “12 punti” tra Cipro e Grecia mentre la Moldavia con 2 massimi punteggi vince la gara dell’Europa dell’est battendo Russia e Ucraina ferme a 1 “douze points”. Lontanissima dai piani alti della classifica delle giurie, ed è una novità, la Svezia con Tusse. L’Italia ha ricevuto punti da 28 paesi su 38 (non potevamo auto-votarci): 12 punti da Slovenia, Ucraina, Croazia e Georgia; 10 punti da Svezia, Russia, Lituania, Bulgaria, Macedonia del Nord e San Marino; 8 punti da Lettonia, Cipro e Svizzera; 7 dall’Islanda; 6 da Austria, Germania, Australia, Finlandia e Rep. Ceca; 5 da Polonia e Norvegia; 4 da Albania e Grecia, 3 da Estonia, Portogallo e Romania; 2 dal Belgio. Nessun 1 punto. 10 paesi non hanno assegnato punti ai Måneskin tra cui Malta, Spagna, Francia e Danimarca.

  1. Svizzera – Gjon’s Tears – “Tout l’Univers” – 267 punti

  2. Francia – Barbara Pravi – “Voila” – 248 punti

  3. Malta – Destiny – “Je Me Casse” – 208 punti

  4. ITALIA – Måneskin – “Zitti e Buoni” – 206 punti

  5. Islanda – Dadi og Gagnamagnid – “10 Years” – 198 punti

  6. Bulgaria – Victoria – “Growing Up Is Getting Old” – 140 punti

  7. Portogallo – The Black Mamba – “Love Is On My Side” – 126 punti

  8. Russia – Manizha – “Russian Woman” – 104 punti

  9. Ucraina – Go_A – “Shum” – 97 punti

  10. Grecia – Stefania – “Last Dance” – 91 punti

  11. Finlandia – Blind Channel – “Dark Side” – 83 punti

  12. Israele – Eden Alene – “Set Me Free” – 73 punti

  13. Belgio – Hooverphonic – “The Wrong Place” – 71 punti

  14. Lituania – The Roop – “Discoteque” – 55 punti

  15. Moldavia – Natalia Gordienko – “Sugar” – 53 punti

  16. Cipro – Elena Tsagrinou – “El Diablo” – 50 punti

  17. Svezia – Tusse – “Voices” – 46 punti

  18. San Marino – Senhit – “Adrenalina” – 37 punti

  19. Azerbaigian – Efendi – “Mata Hari” – 32 punti

  20. Albania – Anxhela Persisteri – “Karma” – 22 punti

  21. Serbia – Hurricane – “Loco Loco” – 20 punti

  22. Norvegia – TIX – “Fallen Angel” – 15 punti

  23. Paesi Bassi – Jeangu Macrooy – “Birth Of A New Age” – 11 punti

  24. Spagna – Blas Canto – “Voy a Quedarme” – 6 punti

  25. Germania – Jendrik – “I Don’t Feel Hate” – 3 punti

  26. Regno Unito – James Newman – “Embers” – 0 punti

Classifica televoto Eurovision 2021 Rimarrà negli annali il televoto di questa edizione che ha assegnato i temutissimi “0 punti” a ben 4 paesi, 3 appartenenti ai Big5 più il paese ospitante. Il rock al potere con il primo posto dei Måneskin (318 punti) e il quarto dei Blind Channel con 218 punti. Il voto da casa ha permesso una grande rimonta anche alla Lituania e all’Ucraina, seconda con 267 punti. Fanno molto rumore, come direbbe Diodato, anche i 47 punti di Malta, una delle favoritissime della vigilia ma che paga la 6° posizione in scaletta, e i 30 della Bulgaria.

  1. ITALIA – Måneskin – “Zitti e Buoni” – 318 punti

  2. Ucraina – Go_A – “Shum” – 267 punti

  3. Francia – Barbara Pravi – “Voila” – 251 punti

  4. Finlandia – Blind Channel – “Dark Side” – 218 punti

  5. Islanda – Dadi og Gagnamagnid – “10 Years” – 180 punti

  6. Svizzera – Gjon’s Tears – “Tout l’Univers” – 165 punti

  7. Lituania – The Roop – “Discoteque” – 165 punti

  8. Russia – Manizha – “Russian Woman” – 100 punti

  9. Serbia – Hurricane – “Loco Loco” – 82 punti

  10. Grecia – Stefania – “Last Dance” – 79 punti

  11. Svezia – Tusse – “Voices” – 63 punti

  12. Moldavia – Natalia Gordienko – “Sugar” – 62 punti

  13. Norvegia – TIX – “Fallen Angel” – 60 punti

  14. Malta – Destiny – “Je Me Casse” – 47 punti

  15. Cipro – Elena Tsagrinou – “El Diablo” – 44 punti

  16. Albania – Anxhela Peristeri – “Karma” – 35 punti

  17. Azerbaigian – Efendi – “Mata Hari” – 33 punti

  18. Bulgaria – Victoria – “Growing Up Is Getting Old” – 30 punti

  19. Portogallo – The Black Mamba – “Love Is On My Side” – 27 punti

  20. Israele – Eden Alene – “Set Me Free” – 20 punti

  21. San Marino – Senhit – “Adrenalina” – 13 punti

  22. Belgio – Hooverphonic – “The Wrong Place” – 3 punti

  23. Paesi Bassi – Jeangu Macrooy – “Birth Of A New Age” – 0 punti

  24. Spagna – Blas Canto – “Voy a Quedarme” – 0 punti

  25. Germania – Jendrik – “I Don’t Feel Hate” – 0 punti

  26. Regno Unito – James Newman – “Embers” – 0 punti


Post recenti

Mostra tutti
  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • Instagram Icona sociale
  • iTunes Icona sociale
  • Deezer Icona sociale
  • Spotify Icona sociale